Il 22 settembre, in Umbria, saliremo in sella a una bicicletta d’epoca per partecipare ad una delle più affascinanti cicloturistiche vintage della nostra penisola.

Ma come vestiremo?
I partecipanti sono obbligati ad indossare abbigliamento d’epoca o d’ispirazione, ovvero maglie e calzoncini di lana, evitando di mettere in vista indumenti con materiali tecnici di recente manifattura. Per chi partecipa al percorso breve, anche con bici da passeggio, sempre e solo d’Epoca, invitiamo a mantenere un dress code vintage studiato, e per il quale suggeriamo di guardare le tante fotografie che vengono pubblicate.

La direzione si riserva di non ammettere alla partenza ciclisti con abbigliamento o atteggiamenti farseschi o irridenti.
Nel rispetto dello spirito rievocativo dalla manifestazione, i partecipanti sono invitati a curare la scelta di tutti gli altri accessori, a partire dalle scarpe, i cappellini, le borracce, etc. Per quanto riguarda l’utilizzo del casco di sicurezza omologato, questo è l’unico accessorio moderno di cui è consentito e consigliato l’utilizzo.

Il dress code per parteciparvi è chiaro, chiarissimo, e non ammette sconti. Così mentre in queste ore preparate la vostra bici vintage con borracce in alluminio da attaccare al manubrio, pensate anche molto bene al vostro abbigliamento.

Potreste anche acquistare la bellissima maglia realizzata in lana “La Francescana”, ricamata con il logo originale dell’evento su fronte e retro, con il dettaglio della zip corta in metallo e la tripla tasca posteriore chiusa con bottoni in madreperla. Per l’acquisto scrivici su info@lafrancescana.it