Tieniti in contatto

Registrati alla newsletter, ti terremo informato sulle attività e novità de La Francescana. Non preoccuparti, non intaseremo la tua e-mail e potrai cancellarti in qualunque momento.

Iscriviti alla Newsletter

Senza categoria

/Senza categoria
­

Il racconto: I Canapè, glorioso velodromo e luogo di importanti raduni ciclistici

"Signor Giuseppe che piacere rivederla proprio qui ai Canapè", dissi io allargando le braccia commosso nel rivedere dopo tanto tempo l'amico Giuseppe Tardocchi che passeggiava al Parco. "Ciao Luca! Che fai da queste parti? Qui ormai vengono le persone anziane come me a passeggiare e prendere un pò di fresco... tu cosa stai facendo?" "Glielo dico... ma prometta [...]

By |agosto 15th, 2015|Senza categoria|0 Comments

La Francescana, tutti in sella alle bici d’epoca (di Claudio Bianchini)

Ecco come si svolgerà la prima cicloturistica Foligno - Assisi

By |giugno 24th, 2015|Senza categoria|Commenti disabilitati su La Francescana, tutti in sella alle bici d’epoca (di Claudio Bianchini)

La Francescana: Foligno capitale delle bici storiche (di Claudio Bianchini)

Tour sulle strade di San Francesco / Mostra mercato e abbigliamento vintage / Ecco i dettagli

By |aprile 3rd, 2015|Senza categoria|Commenti disabilitati su La Francescana: Foligno capitale delle bici storiche (di Claudio Bianchini)

L’Umbria che non ti aspetti. Il Torchio che stampó le prime copie dei Promessi Sposi, ritrovato a Foligno.

SOTTO I SUOI «PIEDI» di ghisa è passata la storia d’Italia dall’Ottocento ai giorni nostri e poco più sopra, attraverso il pianale sormontato dalla pressa, sono uscite le prime diecimila copie a stampa de “I Promessi Sposi”. Il torchio tipografico che ha proiettato l’opera di Alessandro Manzoni nell’empireo della letteratura italiana «dorme» in una tipografia del centro storico di Foligno. Ed è una storia nella storia, oltre che un’eccezionale scoperta, ...

By |ottobre 16th, 2014|Senza categoria|Commenti disabilitati su L’Umbria che non ti aspetti. Il Torchio che stampó le prime copie dei Promessi Sposi, ritrovato a Foligno.

Gino Bartali il Giusto

Gino Bartali, il 23 settembre 2013, è stato dichiarato 'Giusto tra le nazioni' dallo Yad Vashem, il memoriale ufficiale israeliano delle vittime dell'olocausto. La nomina di 'Giusto tra le nazioni' è un riconoscimento per i non-ebrei che hanno rischiato la vita per salvare quella anche di un solo ebreo durante le persecuzioni naziste. Bartali, pur a conoscenza dei rischi che la sua vita correva per aiutare gli ebrei, agí come corriere, nascondendo falsi documenti e carte nella sua bicicletta e trasportandoli, tutto con la scusa che si stava allenando. Scarica e leggi l'articolo dal sito di La Repubblica...

By |settembre 23rd, 2013|Senza categoria|Commenti disabilitati su Gino Bartali il Giusto